Padre Ricco Padre Povero – il Videosummary – Parte 3 di 6

Ciao, in questo divertente video, si parla di QI Finanziario e si affronta una delle principali obiezioni che si hanno sugli investimenti… Quante volte ho sentito dire dalle persone .. “E’ troppo rischioso”, una frase del genere ferma tutto l’iter che la tua mente potrebbe fare per la valutazione del rischio. Quindi in tutti gli investimenti ci saranno dei rischi, i rischi però vanno prima conosciuti, vanno valutati e quindi vanno gestiti. A quel punto puoi capire se stai per fare un buon investimento o no…  La prossima volta, prima di dire “E’ troppo rischioso” che ne dici della frase “Quali sono i rischi?”

Ringrazio i miei amici che si sono prestati in questa parte del video, Pasquale Truppo, Davide Capuano, Giuseppe Auletta, e i miei complimenti speciali vanno alla mia regista preferita Michela Maiello

[Non posso darvi una formula sicura per il successo, ma posso darvene una per il fallimento: cercate sempre di accontentare tutti]
Helbert Bayard Swope, editore e giornalista statunitense, vincitore del Premio Pulitzer

A presto!

2 thoughts on “Padre Ricco Padre Povero – il Videosummary – Parte 3 di 6

  1. Che figata! mi trovi perfettamente daccordo, soprattutto per quanto riguarda il malcostume diffuso di impiegare i propri risparmi in beni di inutile lusso apparente, ultimi colpi di coda del vuoto consumismo degli anni passati che ci ha lasciato una società in cui i compagni di classe di mia figlia non possono permettersi di pagare la mensa scolastica ma tutti i week end a cena fuori, nintendo wii e quant’altro, guai a farne a meno!
    Ma lo scandalo maggiore viene dai nostri imprenditori che non reinvestono nell’impresa, ricerca e sviluppo.
    A tal proposito consiglio di vedere la punatata di report di ieri 21 aprile 2013.
    Grazie, a presto

    p.s. non ho perso neanche la seconda punatata e mi ero anche accorta del ritardo ma non ho avuto il tempo di lasciare un commento

    Ida

  2. Grande!!! :-)
    Una curiosità…. hai già pensato di farti pagare da Carpisa, da Porsche e da Fiat per ogni persona che da oggi in poi vedrà questo video?!?
    Aspetto la prossima puntata quanto prima!!!

Rispondi a Amedeo Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>